Aldo Pinelli - Cosa resterà di me?

Vai ai contenuti

Menu principale:

Aldo Pinelli

Musicisti

ALDO PINELLI
www.aldopinelli.com.ar  -  www.myspace.com/aldopinelli

Il trio di Aldo Pinelli nasce nel 1990. Mentre si trova in vacanza con un gruppo di amici sulla costa atlantica di Buenos Aires, si diletta con alcuni brani classici per chitarra, suscitando l’entusiasmo dei presenti, situazione che lo porterà alla creazione del trio, con aggiunta di flauto e tastiere. Nel maggio dello stesso anno Pinelli realizza il suo primo concerto. La sua musica riflette l'influenza dello stile classico acquisito ai tempi del conservatorio, di quello  celtico, e della musica antica e del periodo impressionista. Dieci anni dopo, nel 2001, Pinelli sente l’esigenza di riprendere in mano il progetto, pensando seriamente  ad un cd che comprenda quelle stesse vecchie canzoni. Il processo  inizia lentamente, e nel frattempo Aldo scrive differenti arrangiamenti per altri strumenti. Emerge l’esigenza di un cambio totale di line up e nasce così una band costituita da sole donne, con l’obiettivo di curare anche l’aspetto teatrale. "Una Selección de Viejas Canciones: Montañas, Bosques y Lagos” è  la prima produzione indipendente, in distribuzione dal 2007. Il secondo CD “Superposed Shrouds And Tapestries: Another Selection Of Old Songs”, arriva nel 2009. Nel mese di aprile 2011, Pinelli presenta il terzo CD con musiche composte durante la gravidanza della moglie: “Melania´s Era: Women, Places and Moments”.
Dal 1980, Aldo è membro di HABITAT, band rock progressiva argentina che propone una miscela tra “fusion”, etnia e variazioni celtiche. Quando non suona Pinelli svolge la professione di psicanalista.



ALDO PINELLI esegue per "Cosa resterà di me?" il brano inedito n. 10 intitolato "Goccia"

 
Torna ai contenuti | Torna al menu